Fondazione Nadia Toffa e Rotary Club Brescia Sud Ovest Maclodio, insieme per sostenere concretamente la ricerca contro il cancro. 

L’obiettivo dell’operazione solidale è una raccolta fondi per l’acquisto di un sistema innovativo composto da ecografo e neuronavigatore per il reparto di neurochirurgia oncologica.

Sostieni il progetto “DOna

Obiettivo 183.000 euro

175.638€

Il progetto si conclude il 30 giugno

Puoi donare anche con bonifico bancario

Intestato a: Fondazione Nadia Toffa.
IBAN: IT68S0511611200000010061979 (Banca Valsabbina).

Deducibilità fiscale

Le donazioni a favore della Fondazione Nadia Toffa sono deducibili: basta aver effettuato la donazione con uno dei sistemi di pagamento consentiti (bonifico bancario, carta di credito o carta prepagata, assegno bancario o circolare) e inserire l’importo nello spazio apposito sulla propria dichiarazione dei redditi, oppure consegnare direttamente al proprio commercialista copia dell’avvenuta donazione.

Deducibilità persone fisiche

L’erogazione liberale, fatta da persona fisica, a favore della FONDAZIONE NADIA TOFFA, dotata di personalità giuridica, è deducibile nel limite del 10% del reddito dichiarato e comunque nella misura massima di 70.000,00 Euro annui (più specificatamente, l’erogazione liberale è deducibile fino al minore dei due limiti). Art.14 D.L. 35/2005 convertito in Legge n.80/2005.

Charity Project

«Desidero colorare una lettera d’amore e dedicarla al mondo» ci scriveva Nadia. A tre anni dalla sua scomparsa, le sue parole sono ancora un ricordo vivo. L’obiettivo della Fondazione è continuare a dare seguito a quelle cause per le quali si è tanto spesa con il suo lavoro e operato. Il progetto DOna ci vede tutti uniti per promuovere un’importante raccolta fondi. Il traguardo fissato è molto ambizioso: il ricavato delle donazioni servirà infatti per acquistare e donare un ecografo e un neuronavigatore da destinare al reparto di neurochirurgia oncologica degli Spedali Civili di Brescia. Nel solco dell’impegno di Nadia ci sentiamo tutti chiamati a dare il nostro contributo, per dare seguito e impulso ai tanti progetti per i quali si è impegnata: uno in particolare, il sostegno alla ricerca medica, alla prevenzione e ai malati. Un gesto che si trasforma in progetto ambizioso, quasi fosse un regalo per i suoi 43 anni capace di strapparle un sorriso. Quello che nessuno può dimenticare.

I partner

Ringraziamo di cuore chi ha deciso di supportare il progetto DOna, rendendo ancora “vivo” l’impegno di Nadia.